Plusvalenza-da-stock-options

Plusvalenza-da-stock-options

Popular-algo-trading-strategies
Winchester-70-stock-options
Pilihan-gaji pedagang


Pilihan opsi saham-pilihan-vs-non-kualifikasi-pilihan saham Trade-spy-long-options-profitable-way Sinyal scs-trading Trading-system-excel Tidak ada deposit-bonus-forex-april-2013 Option-trading-sell-to-open

LA CASSAZIONE CHIARISCE IL PROFILO TEMPORALE RILEVANTE PER LA TASSAZIONE MENGHILANGKAN SAHAM PILIHAN (CASSAZIONE N. 1087 DEL 17 GENNAIO 2013) La Suprema Corte di Cassazione con sentenza n. 10872013 depositata dalam data 17 gennaio 2013 si espressa compiutamente sul criterio temporale da utilizzare per valutare quale sia il rezim fiscale da applicare in concreto alla tassazione del diritto di opzione sullacquisto di azioni di una societ da parte di un dipendente della stessa. La pronuncia di commento prende avvio dal seguente fatto storico. A conclusione di un piano di opsi saham che aveva visto nel 2000 un lavoratore dipendente di SPA, esercitare il diritto di opzione attribuitogli nel 1997 dalla detta societ per l8217assegnazione di azioni, e procedere alla contestuale vendita di esse, la societ nel 2001 operava una ritenuta D8217imposta sul reddito realizzato dal contribuente, ritenendolo soggetto, di dasar a quanto previsto dal D.Lgs. 50590, sebuah tassazione progressiva ordinaria quale reddito da lavoro dipendente. Il contribuente riteneva, per, tidak sah la ritenuta nella misura operata (con il detto rezim della tassazione progressiva ordinaria) e sosteneva che la ritenuta in questione doveva avvenire nella misura del 12,50 sulla plusvalenza realizzata a seguito dell8217esercizio del diritto di opzione (cd rezim Dei capital gain) proponeva, pertanto, istanza di rimborso presso la competente Agenzia delle Entrate per l8217importo corrispondente alla differenza tra quanto trattenutogli e quanto dovuto in virt dell8217applicazione dell8217aliquota fissa del 12,50 sulla plusvalenza realizzata a sostegno dell8217istanza assumeva che l8217imposizione era erroneamente avvenuta sulla Dasar del nuovo testo dell8217art.48 del DPR 9171986 (conseguente alla modifica introdotta con il DLgs n 5051990), quando invece a suo avviso detta nuova disciplina era applicabile solo alle azioni assegnate al dipendente a seguito di diritto at opzione attribuito a partire dal giorno 01 gennaio 2000, e non poteva Quindi valere nel caso di specie, ove il suddetto diritto era stato attribuito nel 1997. Formatosi il silenzio-rifiuto sull8217istanza di rimborso presentata, il contribuente proponeva ricorso avverso detto silenzio-rifiuto l8217adita CTP accoglieva il ricorso la CTR, di seguito, rigettava l8217appello proposto Dall8217Ufficio. Dalam particolare, la CTR evidenziava che la tassazione dei diritti di opzione di era esame stata regolamentata solo con il DLgs 3141997, entrato di vigore dal 1998, corretto dal DLgs 5051999, e che siffatta regolamentazione era operante solo sui diritti delle azioni (o kutipan) Assegnate ai dipendenti a partit dal 1998 il caso in esame, pertanto, nel quale i diritti risultavano assegnati ai dipendenti nell8217anno 1997 ed esercitabili a decorrere dall8217anno 2000, esulava da detta regolamentazione, sicch non poteva ad esso applicarsi la tassazione ordinaria, quale reddito da lavoro Dipendente, prevista dal su indicato d.lgs. 5051999. Avverso detta sentenza proponeva ricorso per Cassazione l8217Agenzia delle Entrate, cui resisteva il contribuente. LUfficio, deducendo ex art. 360, koma 1, n. 3, bpk, violazione e falsa applicazione dell8217art. 48, koma 2, lett. G bis del TUIR, datanglah modificato dall8217art. 13 del D.Lgs. 5051999, sosteneva che erroneamente il giudice del merito aveva deciso la kontroversi sulla dasar del rezim fiscale vigente nel 1997, e quindi ai momento dell8217attribuzione del diritto di opzione, anzich applicare la disciplina intervenuta con il DLgs 5051999, in vigore al momento dell8217esercizio del diritto di Opzione e della conseguente realizzazione della plusvalenza. Iklan avviso della Suprema Corte siffatto motivo di ricorso fondato e meritevole di accoglimento. Gli Ermellini, talosit proposisi, richiamano un loro recente arresto (cfr. Dikirim. N '112142011) secondo cui: 8220 Dalam tema di IRPEF, la disposizione contenuta nella lett. G-bis) del comma 2 dell8217art. 48 del DPR 22 dicembre 1986, n. 917, aggiunta dall8217art. 13, koma 1, lett. B) del DLgs 23 dicembre 1999, n. 505, relativa ai criteri di tassazione delle c.d. 8220 pilihan bawah8221, si applica secondo il comma 2 dell8217art. 13 cit. Sebuah hiasan dal 10 gennaio 2000 e, quindi, alle assegnazioni dei titoli data dopo tale, indipendentemente dal momento in cui sia stata offerta l8217opzione 8220 la stessa sentenza continua la Corte di legittimit ha, al riguardo precisato che: le assegnazioni di titoli considerate dal Legislatore, sono quelle menunjukkan nella lett. G-bis, quindi il momento temporale di riferimento per individuare la disciplina in concreto applicabile va identificato in quello in cui la societ, datrice di lavoro, onorando l8217offerta di acquisto fatta di precedenza, assegna (trasferendo la titolarit degli stessi) i titoli azionari offerti Al suo dipendente 8220, realizzando pertanto il presupposto impositivo (v. In senso conforme, anche Cass dikirim n 124252011). La sentenza in commento si inserisce, dunque, a pieno titolo nel solco tracciato da altre recenti pronunce relative al rezim temporale di tassazione delle c.d. Pilihan saham, operazioni attraverso le quali si mira ad ottenere di generale rendite di natura finanziaria. Secara khusus, secondo la miglior dottrina commercialistica, attraverso i piani di stock option attribuito a un dipendente il diritto (opzione) ad acquistare, a una determinata scadenza, azioni della societ di appartenenza (o di altra societ del gruppo), sebuah solenoida un prezzo Pari a quello che i titoli avevano alla data di cui sono state offerte le opzioni. Dalam questo modo, viene favorita la capitalizzazione dellimpresa con lingresso, sebuah virgaggi piyama, di nuovi soci nonch una incentivazione e fidelizzazione nei facedi dei dipendenti stessi. Tale piano contraddistinto da beragam fasi: tanggal pemberian. Data di cui viene attribuita lopzione al dipendente tanggal vesting. Data yang partire dalla quale kemungkinan esercitare tanggal latihan lopzione. Data di cui lopzione viene effettivamente esercitata tanggal kedaluwarsa: data entro la quale occorre esercitare lopzione. Allo scopo di delineare un rezim impositivo di favore, lart. 48 (oggi, pasal 51), koma 2, lettera g-bis, del TUIR, perkenalan dallart. 13, koma 1, huruf b), n. 2, del D.Lgs. N. 5051999 escludeva che concorresse alla formazione del reddito di lavoro dipendente la differenza tra il valore delle azioni al momento dellassegnazione e lammontare corrisposto dal dipendente. Kisah perbedaan diventava imponibile ed era assoggetta a unimposta sostitutiva del 12,50 secondo il rezim del capital gain solo in caso di vendita delle azioni. Successivamente, il Decreto Bersani, aveva assoggettato tali operazioni al ricorrere di tutta una serie di requisiti applicativi che ne rendeva particolarmente gravoso lesercizio (cfr. Art 36, koma 25, del D.L. 4 luglio 2006, n 223) fino a quando il D.L. 1122008 convertito nella L.1332008 ha abolito definitivamente il rezim fiscale agevolato delle stock option di cui allart. 51, koma 2, lettera g-bis), del TUIR, relativamente alle azioni assegnate ai dipendenti a partire dal 25 giugno 2008 mente non si applica alle azioni gi assegnate data prima della predetta, per le quali rimangono applicabili, via transitoria, i Regimi pro tempore vigenti. Successivamente, con la circolare n. 54E del 9 settembre 2008, lAgenzia delle Entrate ha precisato che la data di assegnazione delle azioni bertepatan dengan con quella di esercizio del diritto di opzione, prescindere dal fatto che la materiale emissione o consegna del titolo (o le equivalenti annotazioni contabili) avvengano in un Momento successivo La sentenza di esame, conferma la prospettiva dellAgenzia delle Entrate, sottolineando come dal punto di vista civilistico, prima ancora che fiscale, occorre ragionare nei termini che seguono: poich il diritto di opzione consegue alla stipula di un contratto con il quale viene attribuito ad una Parte il diritto di costituire il rapporto contrattuale definitivo mediante una nuova dichiarazione di volont, sebuah differenza della parte vincolata alla proposta (il datore di lavoro) che non tenuta a emettere altre dichiarazioni di consenso, lopzionario (nel nostro caso, il dipendente) per lesercizio Del diritto a lui attribuito deve mewujudkan espresamente la volont di addivenire alla costituzione del contratto definitivo pertanto, deve ritenersi che le azioni riservate al dipendente rientrino nella sua disponibilit giuridica, risultando ad esso assegnate, nel momento in cui egli esercita il diritto di opzione. Dunque, al baik di individuare il momento impositivo occorre necessariamente jauh riferimento non al momento dellattribuzione del diritto di opzione bens a quello dellesercizio di tale diritto e della conseguente realizzazione della plusvalenza.Plusvalenza da opsi saham: reddito da lavoro dipendente A meno che la differenza tra Azioni e somma corrisposta sia almeno pari al prezzo del titolo alla data dellofferta La plusvalenza derivante dallesercizio di un diritto di opzione su azioni, concesso da una Spa a un proprio dirigente, costituisce una componente del reddito da lavoro dipendente e va tassata con aliquota progressiva e Non con aliquota fissa del 12,5. Lo ha deciso la Corte di cassazione con la sentenza 112142011. La vicenda un di una Spa riceve nel corso del 1997 delle stock options giagrave in circolazione e nel 2000 realizza una plusvalenza dallesercizio del diritto di opzione sulle azioni. Oggetto del giudizio egrave stata la modalitagrave di tassazione di tale plusvalenza. Secara khusus, il contribuente riteneva che dovesse essere tassata con laliquota fissa del 12,5 e che, quindi, gli spettasse il rimborso della differenza fra il valore delle ritenute calcolate col sistema della tassazione progressiva e la tassazione al 12,5 prev per modal -gain. LAmministrazione finanziaria (e anche la societagrave), invece, lha considerata una componente del reddito da lavoro dipendente, tassandola con aliquota progressiva. Di conseguenza, lufficio ha ritenuto non spettante il rimborso. Ciograve perceacute non si egrave verificata la condizione di esclusione prevista dallarticolo 48 (ora articolo 51), koma 2, lettera g- bis. Dpr 9171996: il prezzo delle azioni, al momento dellofferta, non era pari al loro valore al momento dellesercizio dellopzione (era inferiore di 150 lire circa per azione rispetto al loro valore nominale di borsa). Di entrambi i gradi di merito, saya giudici, tenuto conto anche di sentenze emesse da altre commissioni, hanno ritenuto spettante il rimborso chiesto dal dirigente sulla dasar della documentazione prodotta e allegata per dimostrare il numero delle azioni ricevute dalla societagrave, la data, la ricostruzione Del prezzo sulla dasar delle quotazioni borsistiche alla data dellofferta e il calcolo del valore normale delle stock options. Ma la Corte suprema ha ricostruito la vicenda alla luce dellarticolo 48 Tuir, vigente ratione temporis, e ha statuito che quot per il koma 2, lett. G-bis (aggiunta dal D. Lgs 23 dicembre 1999, n 505, pasal 13, koma 1, lett b), n. 2, del D.P.R. Dicembre 1986, n. 917, seni. 48 (ora 51) (determinazione del reddito di lavoro dipendente) non concorrono sebuah formare il reddito. La differenza tra il valore delle azioni al momento dellassegnazione e lammontare corrisposto dal dipendente, a condizione che il predetto ammontare sia almeno pari al valore delle azioni stesse alla data dellofferta (con la precisazione che se le partecipazioni, i titoli oi diritti posseduti dal dipendente rappresentano Una percentuale di diritti di voto esercitagli nellassemblea ordinaria o di partecipazione al capitale o al patrimonio superiore al 10 per cento, la predetta differenza concorre in ogni caso interamente a formare il reddito) quot. Inoltre, saya giudici di legittimitagrave hanno chiarito che tale disposizione egrave applicabile esclusivamente alle azioni emesse dallimpresa con la quale il contribuente intrattiene il rapporto di lavoro, noncheacute a quelle emesse da societagrave che, direttamente o indirettamente, controllano la medesima impresa, ne sono controllate o Sono mengendalikan dalla stessa societagrave che controlla limpresa (koma 2 - bis dellarticolo 48, ora 51). Osservazioni La Cassazione individua, di generale, leint fecispecie nelle quali le somme percepite a seguito dellesercizio delle stock options concorrono a formare il reddito da lavoro dipendente e, in particolare, per tali casi, precisa quale sia la disciplina applicati ratione temporis. Era contenuto nellarticolo 48, koma 2, huruf a. E koma 2 bis. Tuir, quothellip il rezim fiscale delle c.d. Pilihan saham (offerta di acquisto, ad una data scadenza, di un diritto di opzione su specifiche azioni), ovverosia del beneficio economico derivante al lavoratore dipendente dallesercizio (mediante la sua accettazione), alla scadenza prevista, dellofferta (di acquisto) di azioni, Semper che emesse dallimpresa con la quale il contribuente intrattiene il rapporto di lavoro o da societagrave che direttamente o indirettamente, controllano la medesima impresa, ne sono pengendali o sono pengendali dalla stessa societagrave che controlla limpresa quot (Cassazione 112142011). Dalam particolare, rezim dongeng membeda-bedakan lesenzione di una kuota parte del reddito di lavoro dipendente di misura corrispondente alla differenza tra il valore delle particolari azioni al momento dellassegnazione e lammontare corrisposto dal dipendente (strike price) quando lopzione viene esercitata (tanggal latihan) non concorre a Formare il suo reddito a condizione che la stessa differenza sia almeno pari al valore delle azioni stesse alla data dellofferta (tanggal pemberian), con la precisazione che se le partecipazioni, saya titoli oi diritti posseduti dal dipendente rappresentano una percentuale di diritti di voto esercitabili nellassemblea Peraturan di alecipazione al capitale o al patrimonio superiore al 10, la predetta differenza concorre in ogni caso interamente sebuah formare il reddito (articolo 48, koma 2, lettera g- bis). Perhatian, se la condizione non si verifica (cioegrave se la differenza egrave maggiore rispetto al valore delle azioni alla data dellofferta), allora si egrave di presenza di una componente del reddito da lavoro del dipendente. E nel caso di esame, il beneficio non ha potuto produrre saya suoi effetti poicheacute il prezzo delle azioni al momento dellofferta era inferiore (di sekitar 150 lire per azione) rispetto al valore normale di borsa delle azioni stesse. Neacute li avrebbe prodotti se, nonostante il valore coincidente tra lammontare corrisposto e il valore delle azioni al momento dellofferta, non fosse stato il dipendente a versare il corrispettivo del valore delle azioni ma le azioni negara fosil assegnate al dipendente a titolo gratuito ea spese della societagrave Beruntunglah (Cassazione 131312010). Nessun dubbio per la Corte suprema sullapplicabilitagrave al caso di specie, ratione temporis. Del novellato articolo 48 Tuir. Nella sua originaria formulazione, la norma disponeva la non concorrenza al reddito da lavoro dipendente, ai fini Irpef, del valore delle azioni assegnate ai dipendenti: si trattava di un rezim agevolato senza limiti e non subordinato neanche a un periodo di detenzione minimo delle azioni. Perhatian, dopo le modifiche introdotte con il decreto legislativo 5051999. Larticolo 13 del decreto, al koma 2, infatti, dispone che i nuovi precetti si applicano a decorrere dal 1deg gennaio 2000, ma non alle assegnazioni di titoli effettuate presedentemente a tale data, noncheacute A quelle derivanti dallesercizio di opzioni attribuite dal 1deg gennaio 1998 fino alla data di entrata in vigore del decreto. Di conseguenza, nella fattispecie sottoposta allesame della Corte, egrave pacifico sia che il diritto di opzione egrave stato attribuito in data anteriore al 1998, sia che lopzione egrave stata esercitata quando la nuova era disiplin giagrave entrata in vigore. Seguendo linterpretazione della Corte, per le assegnazioni di titoli pertimbangan dal legislatore, il momento temporale rilevante ai fini dellindividuazione della disciplina applicabile va identificato in quello in cui la datrice di lavoro, onorando lofferta di acquisto fatta di precedenza, assegna (trasferendone la titolaritagrave) i Titoli azionari offerti al suo dipendente. Sebuah kisah riguardo, la Cassazione ha precisato che, per le assegnazioni di titoli intervenute come nel caso di specie dopo il 1deg gennaio 2000, se la differenza tra il valore delle azioni al momento dellassegnazione e lammontare corrisposto dal dipendente risulta superiore al valore delle azioni stesse Alla data dellofferta, non asumsikan piugrave alcuna rilevanza che lofferta dellopzione si sia verificata di epoca anteriore. Pilihan opsi La plusvalenza da. Quindi, va tassata quale componente del reddito da lavoro dipendente proprio percheacute la rasio della norma va rinvenuta nel baik di evitare che il piano di azionariato sia utilizzato per corrispondere al dipendente compensi non soggetti a tassazione mediante lofferta di titoli a un prezzo inferiore al loro valore Normale E a tale conclusione la Corte egrave pervenuta non solo a seguito della ricostruzione giuridico - formale delle norme applicabili, ma anche a seguito della valutazione materiale - sostanziale dei fatti: nei gradi di merito egrave emerso che il dirigente non ha dedotto neacute provato che le somme Menumbuhkan pilihan seguito della da lui esercitata potevano essere escluse dalla formazione del reddito da lavoro dipendente, lasciando cosigrave spazio allapplicazione del principio di omnicomprensivitagrave di tale tipologia reddituale (i redditi da lavoro dipendente sono costituiti da tutte le somme ei valori in genere, a Qualita titolo percepiti nel periodo di imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, di relazione al rapporto di lavoro). Infine, deve osservarsi che beragam modifiche normatif, berturut-turut al Dlgs 5051999, sono negara introdotte al trattamento opsi saham pilihan fiscale (articolo 36, koma 25, del Dl 2232006 articolo 2, koma 29, del Dl 2622006) fino allabolizione del suddetto rezim agevolato ad Opera dellarticolo 82, koma 23, del Dl 1122008, convertito con modificazioni dalla legge 1332008, che ha quotcancellatoquot la lettera g- bis dellarticolo 48 (ora 51) Tuir.Stock pilihan: plusvalenza tassata quando lopzione viene esercitata Una conclusione in perfetta sintonia con il Criterio in base al quale vengono sottoposti a imposizione fiscale i redditi di lavoro dipendente, vale a dire per cassa Con ordinanza 13088 del 25 luglio scorso la Cassazione, ribadendo quanto stabilito in unaltra recente sentenza (la 112142011), ha precisato che in tema di saham Pilihan necessario membedakan saya karena ibu dellassegnazione del diritto di opzione e di esercizio dello stesso: le azioni sottostanti, infatti, entrano a Jauh parte del patrimonio del dipendente nel momento di cui lopzione viene esercitata o ceduta e, dunque, la disciplina applicabile ratione temporis quella vigente al momento di tale esercizio. Questa conclusione coerente col criterio con cui vengono tassati i redditi di lavoro dipendente, cio per cassa. La vicenda processuale Con sentenza 274006, la Ctr della Lombardia accoglieva lappello proposto dalla contribuente nei encounti della pronuncia della Ctp di Milano, era con cui stato rigettato il ricorso della stessa contribuente avonto il silenzio rifiuto dellAgenzia delle Entrate formatosi di relazione a unistanza di rimborso di Ritenute Irpef. Secondo la ricorrente, infatti, la Nokia Italia, di qualit di datour di lavoro, avrebbe indebitamente operato la ritenuta su una plusvalenza realizzata nel 2001, di conseguenza della vendita di opzioni su azioni assegnate dalam basis opsi un piano di stock. La decisione della Ctr si basava sullimpossibilit di applicare il regime introdotto con il Dlgs 5051999 alle assegnazioni di titoli avvenute prima del 1 gennaio 1998, come nel caso di cui sopra. Contro la seconda sentenza lAgenzia delle Entrate proponeva ricorso per Cassazione, articolando un unico motivo con il quale denunciava la violazione e falsa applicazione dellarticolo 48, koma 2, lettera g- bis) del Tuir, cos come modificato dallarticolo 13 del Dlgs 5051999, di relazione Allarticolo 360, n. 3) del codice di procedura civile. Cenni opsi saham sulap Civilisticamente i opsi saham piani di configurano una fattispecie eterogenea, complessa, formazione progressiva. Nella loro forma pi comune, al dipendente di una societ (solitamente si tratta di dirigenti) viene attribuito, gratuitamente o previo corrispettivo, un diritto di opzione, non cedibile a terzi, per lacquisto di azioni della stessa societ o di altra facente parte dello stesso Gruppo a un prezzo non inferiore a quello di mercato di queste ultime al momento dellofferta, prevedendosi contestualmente che lopzione possa essere esercitata entro determinati limiti, anche temporali. Di norma, quindi, il piano di saham pilihan prevede un acquisto di titoli articolato in varie fasi: la societ effettua una proposta irrevocabile (ai sensi dellarticolo 1329 cc) a vantaggio dei beneficiari, conferendo a questi ultimi la possibilit di posticipare lacquisto delle azioni alle Condizioni diprediksi con lofferta di acquisto. Saya piani di azionariato hanno quindi lintento di fidelizzare saya dipendenti legando alcuni componenti della retribuzione allandamento del titolo sul mercato in tal modo saya dipendenti stessi sono incentivati ​​a migliorare lefficienza e la redditivit dellazienda migliorandone i risultati gestionali. Infatti, se il valore dei titoli, dalam genere quotati nei mercati regolamentati, cresce nel periodo che va dal momento dellofferta a quello dellesercizio dellopzione e quindi dellacquisto delle azioni, il dipendente avr il vantaggio di akuisisi le azioni al prezzo originario, conseguendo cos un reddito Potenziale dato dalla differenza fra i karena valori. Dalam relazione sebuah tali diritti di opzione (dalam particolare quelli non cedibili) il legislatore fiscale, con larticolo 48 (poi divenuto 51), koma 2, lettera g- bis), e koma 2 - bis del Dpr n. 9171986, prevedeva una normativa di favore, al ricorrere di menentukan condizioni di presenza delle quali la tassazione del fringe manfaat assegnato al dipendente era solo eventuale e, comunque, rinviata al momento dellesercizio del diritto di opzione attribuito allo stesso. Dalam particolare, la lettera g- bis) prevedeva che, di sede di determinazione del reddito di lavoro dipendente, non concorreva alla formazione di tale categoria reddituale la differenza tra il valore delle azioni al momento dellassegnazione e lammontare corrisposto dal dipendente, a condizione che il Predetto ammontare sia almeno pari al valore delle azioni stesse alla data dellofferta se le partecipazioni, i titoli oi diritti posseduti dal dipendente rappresentano una percentuale di diritti di voto esercitabili nellassemblea ordinaria o di partecipazione al capitale o al patrimonio superiore al 10 per cento, la predetta Differenza concorre in ogni caso interamente sebuah formare il reddito. Larticolo 36, koma 25 del Dl 2232006, era poi intervenuto ad aggiungere altre condizioni, di mancanza delle quali la differenza costituiva comunque reddito di lavoro dipendente. Le azioni offerte, infatti, seguito della modifica normativa, non dovevano essere cedute, n costituite di garanzia prima di cinque anni dallassegnazione e il valore delle azioni assegnate non doveva essere complessivamente superiore, nel periodo di imposta, alla retribuzione lorda annua del dipendente relativa Al periodo di imposta presedente E intervenuto, infine, il Dl 1122008, che ha eliminato il rezim di favore prevedendo la tassazione integrale del fringe manfaat. Labrogazione dellagevolazione per le stock option ha riguardato non solo i nuovi piani, ma anche a quelli gi deliberati per i quali, alla data di entrata in vigore dellultimo Dl (25 giugno 2008), le opzioni non fossero state ancora esforitate. Lagevolazione lanjutan, pertanto, produrre i propri effetti solo con riferimento ai diritti di opzione esercitati (azioni gi assegnate) prima dellentrata di vigore del provvedimento. La pronuncia La Corte di Cassazione, con lordinanza di esame, ha accolto il ricorso dellAmministrazione finanziaria. Secara khusus, di materia di plusvalenze realizzate attraverso opsi opsi lesercizio del diritto di opzione su assegnate a lavoratori dipendenti dal proprio datore di lavoro, si sono succeduti diversi regimi. Un primo secondo cui lassoggettabilit a tassazione delle plusvalenze relative alle stock option era legato al presupposto dellesistenza di un costo specifico (articolo 48, comma 3, Tuir) un secondo con il quale veniva rimosso il presupposto del costo specifico e introdotto un diverso rejim di tassazione Delle plusvalenze (articolo 3, Dlgs 3141997) e, infine, rezim un terzo disposto dallarticolo 13 del Dlgs 5051999, che ha nuovamente modificato larticolo 48, huruf g) misalnya bis) del Tuir, nel senso sopra specificato. Nel caso di esame, la Ctr non ha ritenuto applicabile alla plusvalenza realizzata dalla contribuente la disciplina di cui al Dlgs 5051999, di quanto lassegnazione del diritto di opzione avvenuta nel 1997, con conseguente applicazione del primo regime. Secondo i giudici di merito, infatti, le situazioni giuridiche sorte prima del 1998 sarebbero state escluse dalla nuova disciplina. Secara realis, precisa la Cassazione, al baik della corretta individualepione della disciplina applicucile necessario membedakan saya karena momenti della assegnazione del diritto di opzione, da un lato, e quello di esercizio dello stesso e dunque delleffettiva assegnazione dei rispettivi titoli, dallaltro. E condivisibile lanalisi del ricorrente secondo cui le azioni entrano a la parte del patrimonio del dipendente nel momento in cui lopzione verr esercitata o ceduta, e che dunque la disciplina applic kark sar quella vigente al momento di tale esercizio. Nel caso concreto lopzione era stata offerta nel 1997, ma esercitata nel 2001.
Option-trading-commissions-comparison
Wisatawan-forex-biro-nairobi